Mimetizzazione

Informazioni importanti in risalto che possono tornare utili a tutti.

Mimetizzazione

Messaggioda Spike » mer feb 01, 2006 7:42 pm

MIMETIZZAZIONE


In una situazione di sopravvivenza, specialmente in un ambiente ostile, pu? essere necessario mimetizzare te stesso, il tuo equipaggiamento e i tuoi movimenti. Questo potrebbe fare la differenza tra la sopravvivenza e l?essere catturati dal nemico.

MIMETISMO PERSONALE
Quando devi mimetizzarti, ricorda che alcune forme sono peculiari dell?essere umano. Il nemico cercher? queste forme. Le forme di un cappello, un elmetto o degli anfibi possono farti scoprire. Anche gli animali conoscono e scappano da una sagoma umana. Spezza il tuo profilo inserendo piccole quantit? di vegetazione prese dall?ambiente in cui ti trovi nella tua uniforme, nell?equipaggiamento o in testa. Cerca di ridurre ogni riflesso della pelle o dell?equipaggiamento. Mischiati con i colori e simula il pattern circostanti.

Forme e contorni
Cambia I contorni delle armi e dell?equipaggiamento mettendo vegetazione o strisce di tessuto su di essi. Assicurati che questo mimetismo non precluda il funzionamento degli stessi. Quando ti nascondi, copri te e il tuo equipaggiamento con fogliame, erba o qualsiasi altro detrito. Nascondi i tuoi dispositivi di segnalazione che hai con te, ma tienili pronti all?uso.

Colori e struttura ambientale
Ogni area nel mondo e ogni condizione climatica (artica/invernale, temperata/foresta o paludosa/desertica) ha colori e struttura che sono propri di quell?area. Mentre per il colore il discorso ? ovvio, la struttura definisce le caratteristiche di quello che stai guardando. Per esempio, la struttura di una superficie pu? essere liscia, ruvida, rocciosa, ricca di foglie, o molte altre combinazioni possibili. Usa il colore e la struttura dell?ambiente circostante per mimetizzarti efficacemente. Non avrebbe senso coprirti di vegetazione marrone mentre sei in un prato verde, oppure di erba verde quando sei in un deserto o in una zona rocciosa.

Per nasconderti e mimetizzarti in qualsiasi area specifica del mondo, devi utilizzare I colori e la struttura ambientale dei paraggi in cui sei. Usa materiale naturale o costruito ad hoc per camuffarti. Tinta mimetica, carbone estratto da carta o legno bruciati, fango, foglie, erba, strisce di tessuto, rami di pino e uniformi mimetiche sono solo alcuni esempi.

Copri tutte le superfici di pelle esposte, come faccia, mani, collo e orecchie. Usa tinta mimetica, carbone o fango per mimetizzarti. Copri le aree che sporgono maggiormente e che riflettono pi? luce con colori scuri (fronte, naso, zigomi, mento e orecchie). Copri le altre aree, infossate o zone d?ombra (intorno agli occhi o sotto il mento) con colori pi? chiari. Assicurati di usare un pattern irregolare. Attacca vegetazione presa dalla zona o strisce di tessuto del colore giusto ad abbigliamento ed equipaggiamento. Se usi vegetazione viva, cambiala non appena tende ad appassire. Se devi attraversare delle aree diverse, stai attento ai cambiamenti di colori e forme e cambia la tua mimetizzazione di conseguenza.

La tabella qui sotto d? un?idea generale su come applicare il mimetismo in base alle aree e ai climi nel mondo. Usa i colori giusti in base all?ambiente. Le chiazze o le strisce ti aiuteranno a simulare la struttura dell?ambiente.

Area..................................Metodo
Foresta temperata............Chiazze
Foresta di conifere............Strisce ampie
Giungla..............................Strisce ampie
Deserto.............................Strisce
Clima artico.......................Chiazze
Prati o aree aperte...........Strisce


Brillantezza
Non appena la pelle diviene oleosa, diventa anche brillante. Anche le parti metalliche sverniciate dell?equipaggiamento risultano brillanti, come gli oggetti verniciati con colore lucido. Oggetti di vetro come specchi, bicchieri, vetri, binocoli o cannocchiali riflettono la luce. Devi sempre coprire questi oggetti quando non li usi. Tutto ci? che brilla, automaticamente suscita attenzione pu? farti localizzare.

Quando possibile, lava la pelle oleosa e applica nuovamente la tinta mimetica. L?olio rilasciato dalla pelle rimuove il colore applicato, quindi riapplicalo frequentemente. Se porti occhiali, applica uno strato sottile di polvere sul lato esterno delle lenti, cosicch? si possa ridurre la riflessione della luce. Copri i possibili punti riflettenti dell?equipaggiamento verniciandoli, coprendoli di fango o avvolgendoli con strisce di tessuto o nastro adesivo opaco. Fai attenzione soprattutto agli occhielli degli anfibi, alle fibbie dell?equipaggiamento, a orologi, cerniere e insegne dell?uniforme. Porta lo specchietto di segnalazione nella sua custodia oppure in una tasca con il lato riflettente rivolto verso il tuo corpo.

Ombre
Quando vuoi nasconderti o ti stai muovendo, rimani sempre nella parte pi? scura dell?ombra. Ricorda, se sei in un?area piena di vegetazione, cerca di frapporne una quantit? elevata tra te e il tuo potenziale nemico. Questo render? difficoltoso per il nemico vederti, dato che la vegetazione ti nasconder? alla sua vista. Spingere il nemico a cercarti tra diversi strati di vegetazione affaticher? la sua vista pi? velocemente.

Mentre ti muovi, soprattutto in aree urbane e di notte, stai attento a dove viene proiettata la tua ombra. Potrebbe estendersi oltre l?angolo di un edificio e rivelare la tua posizione. Inoltre, se sei al buio e da un lato c?? una sorgente luminosa, dall?altro lato un nemico pu? notare il tuo profilo controluce.

Movimento
Il movimento, specialmente se veloce, attira l?attenzione. Se possibile, evita di muoverti in presenza del nemico. Se la cattura pu? essere vicina nel posto in cui ti trovi e devi muoverti, fallo lentamente, facendo meno rumore possibile. Muovendoti lentamente in una situazione di sopravvivenza, decrementi le possibilit? di essere individuato e conservi energia che potrebbe tornarti utile in caso di sopravvivenza protratta nel tempo o evasioni a lunga distanza.

Quando devi oltrepassare ostacoli, evita di scavalcarli. Se devi scalare un ostacolo, tieni il tuo corpo sotto di esso per evitare di esporre i tuoi lineamenti. Non esporli quando devi attraversare colline o creste. Quando ti muovi, hai difficolt? nello scorgere il movimento di altri. Fermati spesso, ascolta e guardati intorno lentamente per scoprire qualsiasi segnale di movimenti ostili.

Rumore
Il tumore attira l?attenzione, specialmente se c?? una serie di rumori forti come lo spezzarsi di rami. Se possibile, evitate di fare rumore. Rallenta il passo per evitare di fare rumore, quando ti muovi intorno o ti allontani da possibili minacce.

Utilizza rumori circostanti per coprire i tuoi. Rumore di aerei, camion, generatori, vento forte e gente che parla copriranno alcuni o tutti i suoni prodotti dal tuo movimento. La pioggia maschera gran parte dei rumori prodotti dal movimento, ma allo stesso tempo riduce la possibilit? di sentire i rumori del tuo potenziale nemico.

Odore
Sia durante la caccia che per evitare il nemico, ? sempre meglio camuffare odori legati alla persona. Iniziate a lavarvi e lavare i vostri indumenti evitando il sapone, cosicch? possiate evitare l?odore del vostro corpo e allo stesso tempo di sapone. Evitare cibi troppo odoranti, come l?aglio, aiuta a ridurre l?odore; non usate prodotti a base di tabacco, caramelle, cicche o cosmetici.

Potete utilizzare piante aromatiche per lavare voi e i vostri indumenti, oppure masticatele per mascherare il vostro alito. Aghi di pino, menta o alter piante aromatiche simili vi aiuteranno a coprire il vostro odore sia a persone che ad animali. Affumicarsi stando vicino ad un fuoco aiuta a nascondere il vostro odore agli animali. Mentre l?odore di fumo fresco spaventa gli animali, il fumo stantio ? normale dopo fuochi nei boschi e non altera il loro comportamento.

Mentre vi muovete, usate l?olfatto per trovare o evitare il nemico. Fate attenzione a odori legati all?uomo, come fuoco, sigarette, benzina, olio, sapone e cibo. L?olfatto pu? aiutarvi ad avvertire la presenza umana ancor prima della vista o dell?udito, in dipendenza della velocit? e direzione del vento. Osservate la direzione del vento e, se possibile, avvicinatevi al vostro obiettivo controvento oppure aggiratelo.
Spike
 

Messaggioda ALex » lun set 15, 2008 8:29 am

Veramente interessante.
Ci sono alcune cose come l'olfatto che non avevo mai considerato.
Io poi spesso facevo l'errore di correre per essere un bersaglio più difficile da colpire! Ah beata ignoranza! :green:
ALex
 


Torna a Informazioni generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron