Pagina 1 di 1

TRIZIP Camelbak

MessaggioInviato: dom set 09, 2012 10:56 pm
da McMirko
Al ritorno dalla Special Trained, chiacchierando con Viper mi si è accesa un idea nella testa, avere uno zaino più pratico per stivare velocemente il materiale del bivacco.
Un alternativa era quella di comprare uno zaino molto più capinte, così da avere spazio in abbaondanza, l'altra di trovare uno zaino con un apertura totale a conchiglia dove infilare tutto in fretta.

Oltre ai soliti 3Day o similari, che hanno un apertura a conchiglia, ci sono gli zaini ad apertura a sacco, quelli con la doppia apertura a sacco, che permettono di accedere sia da sotto che da sopra al vano principale..e i trizip.

Immagine

Ho scelto il TriZip Camelbak per diversi motivi:

1° il brevetto di Mystery Ranch, Futura Harness. Ossi il sistema di spallacci regolabili in altezza, e molto imbottiti, che permette di caricare pesi elevati e trovare la giusta posizione per ognuno di noi.

Immagine

2° il sistema di chiusura a tre cerniere, brevetto Mystery Ranch, che ci da la possibilità di accedere molto velocemente al vano principale.

Immagine

3° la cordura 500D che lo rende resistente ma anche leggero allo stesso tempo.

4° ...ma sopratutto...

Immagine

Questo tamarrissmo logo!..ormai i teschi sono ovunque!

Quanto sono partito alla ricerca di recensioni in rete ho visto questa foto:

Immagine

E mi sono detto:"bè dai, è anche bello capiente, puntavo a qualcosa di pò più piccolo...ma va bene"

Poi alla seconda recensione è saltata fuori sta foto:

Immagine

E mi sono chiesto:"maaa...allora...sto zaino lo fanno in due versioni?"
NO...è Mr.Monkey che è davvero di taglia minuta!


Lo zaino è davvero ben fatto, come ho scritto prima, la cordura da 500D permette di avere uno zaino dal peso contenuto (2,3kg) pur avendo tutta la superficie ricoperta da pals e un sistema di spallacci, schienale, e tasca dedicata portacamel che aumentano il peso.

Pals sul fondo (oltre al foro per far fuoriuscire eventuali infiltrazioni d'acqua), dove tramite delle fettucce è possibile agganciare il materassino, oppure agganciare una tasca per aumentarne la capienza.

Immagine

Anche i lati presentano pals e due tasche porta oggetti.
Le tasche sono diverse, una è costruita in maniera semplice, ci si può mettere anche una nalgene...diminuendo in parte la capienza del vano principale.

Immagine

L'altra invece è più una sorta di tasca admin.

Immagine

Il vano principale è comunque molto capiente, per essere solo un 31lt.

Immagine

Le fasce di contenimento con i fastex, permettono di tenere tutto ben fisso al suo posto, anche se lo zaino viene sollevato e sbattuto in giro.

Immagine

Inoltre c'è anche un vano dove infilare una seconda sacca di idratazione oppure altro vestiario.

Immagine

E poi ci sono due taschine interne, a rete, dove infilare materiale di piccole dimensione, così da non perderlo nel vano principale.

Immagine

Gli spallacci Futura sono regolabili in altezza grazie ad un sistema molto particolare.

In una tasca posta negli spallacci c'è una piccolo basto, fatto di materiale plastico fatto a forma di scudo, che si può sfilare..

Immagine

Come vedete è ricoperto di velcro per far si che una volta infilato nella tasca non si muova.

Immagine

Una volta sfilata da li, la si infila nella parte di scorrimento degli spallacci, così da sganciare il velcro che li tiene ben saldi, e regolarli in altezza.

Immagine

Qua sono completamente sfilati.

Immagine

La stessa unghia, o scudo, si può utilizzare per staccare la piattaforma velcro che tiene ferma la cintura lombare.

Immagine

Poi c'è la tasca dedicata alla sacca di idratazione, già compresa nel prezzo, da 3lt...ma no ci stanno mai 3 lt. In foto è la tasca tutta a dx.

Immagine

Con ben 4 fori da dove poter fare uscire il tubo della sacca.

Immagine

Nel coperchio dello zaino, quello che che si apre tirando le due zip, c'è una tasca abbastanza capiente, dove tengo il kit di pronto soccorso, il gps, la Vista, e altri accessori che mi possono tornare utili al volo.

Immagine
Immagine

Oggi finalmente l'ho testato per bene in una camminata alle cascate del Toce, dopo qualche centinaio di metri sono riuscito a trovare il giusto settaggio delle cinghie degli spallacci, e dell'altezza dei Futura.

In foto sembra più grosso del 3Day Pantac (che è la copia del EI)...ma ha un litraggio minore.

Immagine

E' che il TriZip si sviluppa in altezza, e sembra più grosso, mentre il 3Day si sviluppa in orizzontale e questa cosa aumenta la capienza...ma sbilancia un pò i pesi quando è tutto pieno.

Immagine

Qualcuno potrebbe dire, ma prendere il TriZip della Camelbak è come voler comprare un Mystery Ranch ma non potendo spendere ci si accontenta del Camelbak...e io posso dire che ha ragione.

Vorrei, ma non potendo, mi accontento...dopo aver ponderato bene la scelta.

Immagine

Re: TRIZIP Camelbak

MessaggioInviato: dom set 09, 2012 11:18 pm
da KaraJino
Mi sa che lo voglio :green:

Re: TRIZIP Camelbak

MessaggioInviato: dom set 09, 2012 11:39 pm
da McMirko
Carica meno di un 3Day.

Re: TRIZIP Camelbak

MessaggioInviato: lun set 10, 2012 10:55 am
da Teflon
mmmmmm , bello e strutturabile.....ma poco capiente.
Mi sa che prendo l'halftrack!

Re: TRIZIP Camelbak

MessaggioInviato: lun set 10, 2012 6:40 pm
da FurettoII
Quand'è che fai l'ordine per l'halftrack? ;)

Re: TRIZIP Camelbak

MessaggioInviato: lun set 10, 2012 11:13 pm
da McMirko
Forse tra poco...

Re: TRIZIP Camelbak

MessaggioInviato: mar set 11, 2012 3:52 am
da jtore
Si ma Monkey è più piccolo di un telefonino!