Comparativa calze tecniche.

Tutto quello che riguarda i vest, buffeteria e mimetiche.

Comparativa calze tecniche.

Messaggioda McMirko » lun ott 21, 2013 10:52 pm

In tanti anni di game di softair di lunga durata, ho comprato molte calze tecniche...di varie marche.
E ho pensato di fare una piccola comparativa tra i vari marchi che ho usato negli ultimi 4 anni.

So che molti sottovalutano l'importanza di questo elemento, ma una buona calza tecnica può evitare la creazione di vesciche fastidiosissime negli eventi di lunga durata.

Ci sono calze che aiutano ad ammortizzare un pò l'impatto a terra del piede, anche se usiamo anfibi di marca, spesso le suole molto dure trasmettono quasi totalmente le vibrazioni al piede e alla caviglia, e dopo molti chilometri anche le ginocchia possono iniziare a sentire maggiormente la fatica. Un buon plantare può azzerare totalmente questo problema, nel caso ci fosse, ma già una calza può aiutare tanto spendendo meno.

Crispi PRIMA 771fw
Tra le mie preferite, anzi ora come ora le mie preferite.
https://www.dropbox.com/s/cn997in2mwlfmi5/20131020_072032.jpg
https://www.dropbox.com/s/dddlmu3pay9cgou/20131020_174820.jpg
https://www.dropbox.com/s/slfzvn97vpb9r22/20131020_190212.jpg
Sono costruite con filati diversi e con diversi disegni a seconda delle zone di contatto.
La parte nera è più imbottita e un filato più morbido, la parte marrone è più fine ed elastica, mentre quella verde ha un filato più spesso un pò meno del nero, ma più resistente all'usura da strisciamento.
Anche dopo qualche mese di utilizzo, se non ricordo male sono 7 mesi, non presentano segni di usura o di appallottolamento del cotone.
L'elastico è ottimo, non fa scivolare la calza ma non lascia segni esagerati sul polpaccio.

D.FensTec
Il marchio più costante che io abbia mai provato.
https://www.dropbox.com/s/0o5skmug7ggrrw0/20131020_185436.jpg
https://www.dropbox.com/s/1kvshxai2tai8te/20131020_185457.jpg
https://www.dropbox.com/s/gc8nbyroisex5gu/20131020_190114.jpg
Queste sono fatte con solo due filati diversi, il cotone più spesso, trattato con del materiale antiscivolo, nelle zone di usura maggiore, non perdono la forma anche dopo anni di utilizzo e l'elastico molto lungo non lasciano segni sui polpacci e non fanno scivolare le calze all'interno dell'anfibio. Il filato molto fine e duro non genera appallottolamenti anche dopo molto utilizzo, ma scalda meno il piede in inverno.

X.Socks
Un modello di medio valore, costa poco e non rende molto.
https://www.dropbox.com/s/gc8nbyroisex5gu/20131020_190114.jpg
https://www.dropbox.com/s/wkisb7sz2s85ump/20131020_185559.jpg
https://www.dropbox.com/s/1ms1mgk7ztb038a/20131020_185835.jpg
Essendo un marchio molto tecnologico, anche queste calze sono costruite con filamenti diversi e di diverso spessore e sopratutto diversi livelli di elasticità.
Come è facile intuire, il materiale più spesso e resistente è posizionato nelle zone di maggior sfregamento...ma non avendo comprato un modello di punta, non sono eccellenti. L'elastico non ha una grossa tenuta, e il materiale molto morbido dopo diversi mesi si usura e appallottola. Queste le uso in estate perchè sono più basse e la gamba respira di più.

Thorlo
Famosissime, morbide e molto calde
https://www.dropbox.com/s/03sqky5qio2s6w2/20131020_185650.jpg
https://www.dropbox.com/s/ium0nqc13u8wezf/20131020_185706.jpg
https://www.dropbox.com/s/lpd22ujfhsttkjb/20131020_185745.jpg
https://www.dropbox.com/s/5t2i3h6p9te4kc7/20131020_190001.jpg
Queste le ho comprate in un negozio più votato al materiale da sci più che di trekking, e forse non avevano materiale molto tecnologico...
Anche queste, come tutte le calze un pò di qualità, sono fatte in filati diversi, con cotoni più morbidi e più duri. Ma qua, i più morbidi e imbottiti sono sul tallone e sulla pianta del piede, fino alla punta superiore del piede. Questa lavorazione permette di avere una maggior ammortizzazione negli impatti, anche in discesa dove di solito si finisce con il sentire la punta delle dita toccare l'anfibio in punta. Ma la parte morbida si usura in fretta, creando degli appallottolamenti di materiale...che danno fastidio sotto la pianta dei piedi, inoltre la parte morbida si muove molto quando si cammina in contro pendenza. In compenso l'elastico molto lungo...mooolto, permette alla calza di rimanere al suo posto per tutta la durata della giocata, e scalda molto anche il polpaccio, infatti la uso di notte, o quando vado nel sacco a pelo senza pantaloni.

X-Tech
La più tecnologica.
https://www.dropbox.com/s/7bzc3stpxjhw57u/20131020_202727.jpg
https://www.dropbox.com/s/bolo6zorxyizwqi/20131020_202748.jpg
https://www.dropbox.com/s/pn07zt2stn5bpi4/20131020_202823.jpg
Morbidissima, e con filamenti in fibra d'argento, come notate anche loro sono fatte come le altre, ma l'argento permette una funzione antistatica e permette di diminuire lo stress e così l'affaticamento. Inoltre dovrebbe anche aumentare l'ossigenazione della pelle, così da mantenere una temperatura ottimale del piede.
Purtroppo pecca nell'elastico che regge la calza al suo posto, dopo solo 4 settimane di utilizzo, e sopratutto dopo una giocata di 40 ore, si è lasciato andare facendo scivolare la calza all'interno dell'anfibio. Il materiale morbido del sottopiede si è un pò usurato dopo poco utilizzo ma non si è sfaldato...vedremo con il tempo come si comporteranno.


Ho principalmente usato D.FensTech nella mia carriera, e dopo anni sono passato ad usare Thorlo (estive e invernali), e poi sono passato a X-Socks, ecc, ecc
Diciamo che compro un paio di calze nuove ogni 6 o 7 mesi, e se mi fanno schifo le cestino subito o le infilo in fondo al cassetto del materiale da trekking...

Voi che marchi usate o avete usato e cosa preferite dei vari marchi che avete usato?
quando un guerriero combatte non solo per se stesso ma per i propri fratelli ,quando il suo obbiettivo, la meta a lungo agognata, non e' nè la gloria nè salvarsi la vita, ma consumarla per loro, per i propri compagni, non abbandonarli ne rivelarsi indegni di questo, allora veramente trascende se stesso e le sue azioni rasentano il sublime!
Avatar utente
McMirko
Boss
Boss
 
Messaggi: 8579
Iscritto il: sab gen 07, 2006 1:53 am

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda AmicoChips » mar ott 22, 2013 6:45 am

Io ho appena preso le crispi

Le ho trovate comode
Domenica le provo con gli anfibi vecchi per capire le differenze

Solitamente utilizzo quelle della decathlon con sotto un paio di calzini in filo di scozia
[img]http://digilander.libero.it/AmicoChip/trin2.jpg[/img]
Avatar utente
AmicoChips
grilletto incastrato
grilletto incastrato
 
Messaggi: 1253
Iscritto il: gio nov 29, 2007 7:54 pm

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda Teflon » mar ott 22, 2013 6:57 am

In inverno uso le D. Fens Tech , molto stabili e comode ne hai già parlato tu.
In estate uso quelle corte da trekking della quechua, costano poco e anche dopo
numerosi lavaggi restano stabili , non si appallottolano e hanno un buon sistema di
ammortizzamento. Diciamo che sono ottime nel rapporto spesa/resa.
Sniper Fidelis -
In te misericordia, in te pietate,
in te magnificenza, in te s'aduna
quantunque in creatura è di bontate
Avatar utente
Teflon
radioattivo
radioattivo
 
Messaggi: 6171
Iscritto il: ven gen 19, 2007 9:10 pm
Località: Lombardia

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda ToyBoy » mar ott 22, 2013 10:30 am

In inverno ho un paio di Mizuno da sci. Sono della tecnologia che anche se bagnate generano calore. Non presentano accorgimenti estetici particolari, ma sono decisamente efficaci e robuste. Ormai sono anni che le uso specialmente nel trekking invernale. Il loro prezzo è intorno ai 30- 40 euro se non ricordo male.
un appunto per Mirko: avresti dovuto presentare questo topic con un canale su youtube definendoti gran maestro dell'accademia ninja degli shinigami!
Avatar utente
ToyBoy
divora pallini
divora pallini
 
Messaggi: 528
Iscritto il: lun set 17, 2012 5:01 pm

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda McMirko » mar ott 22, 2013 4:41 pm

muahauahuahua!!

Io le quechua o come cazzo si scrive le ho cacciate in fondo al cassetto...troppo morbide si lasciano andare in fretta.
quando un guerriero combatte non solo per se stesso ma per i propri fratelli ,quando il suo obbiettivo, la meta a lungo agognata, non e' nè la gloria nè salvarsi la vita, ma consumarla per loro, per i propri compagni, non abbandonarli ne rivelarsi indegni di questo, allora veramente trascende se stesso e le sue azioni rasentano il sublime!
Avatar utente
McMirko
Boss
Boss
 
Messaggi: 8579
Iscritto il: sab gen 07, 2006 1:53 am

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda Teflon » mer ott 23, 2013 6:54 am

C'hai i piedi da gaylord...come le mani..non sopportano nulla e cacciano tutto quello che gli si ficca addosso.! Infatti avrai 800 paia di calze e almeno 900 paia di guanti....! Per non parlare degli zaini per contenere calze e guanti!
Sniper Fidelis -
In te misericordia, in te pietate,
in te magnificenza, in te s'aduna
quantunque in creatura è di bontate
Avatar utente
Teflon
radioattivo
radioattivo
 
Messaggi: 6171
Iscritto il: ven gen 19, 2007 9:10 pm
Località: Lombardia

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda jtore » mer ott 23, 2013 7:38 am

E auricolari.
Comunque interessante prova; tanto quanto la disparitã di opinioni sullo stesso prodotto.
Ph 1. Intel
Ph 2. Takedown
Ph 3. Getaway
::terrone
Avatar utente
jtore
Amministratore forum
Amministratore forum
 
Messaggi: 1793
Iscritto il: mar ott 05, 2010 8:12 pm
Località: Guallerate TX

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda McMirko » mer ott 23, 2013 9:52 am

attenzione....la disparità di opinione spesso è data dalla non conoscenza dei prodotti di cui si discute.

Se io non ho mai usato le calze crispi e ho usato solo le decathlon, è normale che dico le deca mi vanno benissimo...poi una volta usate le crispi...le deca finiscono nel cassetto.
E' UN ESEMPIO!!
quando un guerriero combatte non solo per se stesso ma per i propri fratelli ,quando il suo obbiettivo, la meta a lungo agognata, non e' nè la gloria nè salvarsi la vita, ma consumarla per loro, per i propri compagni, non abbandonarli ne rivelarsi indegni di questo, allora veramente trascende se stesso e le sue azioni rasentano il sublime!
Avatar utente
McMirko
Boss
Boss
 
Messaggi: 8579
Iscritto il: sab gen 07, 2006 1:53 am

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda jtore » mer ott 23, 2013 10:40 am

E' vero solo in parte.
Perché si potrebbe comunque decretare schifoso l'unico prodotto che si è provato!
Ph 1. Intel
Ph 2. Takedown
Ph 3. Getaway
::terrone
Avatar utente
jtore
Amministratore forum
Amministratore forum
 
Messaggi: 1793
Iscritto il: mar ott 05, 2010 8:12 pm
Località: Guallerate TX

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda McMirko » mer ott 23, 2013 11:50 am

Se si comporta male si, tipo elastico di merda, filato che si sfalda.
Ma se non è così pessima, e non si ha una quantità di marchi diversi da provare...è normale che si decanti le lodi di un prodotto.

Più lampante è quando si parla di anfibi...Ultimo decantava le lodi degli stivaletti da parà (anche io li ritenevo comodi...avevo usato solo loro e i JungleBoots) ma poi ho comprato Crispi, poi ancoro Crispi e mi sono trovato malissimo, poi Belleville, poi Bates e ancora crispi..non potrò mai parlare male o bene dei Lowa
quando un guerriero combatte non solo per se stesso ma per i propri fratelli ,quando il suo obbiettivo, la meta a lungo agognata, non e' nè la gloria nè salvarsi la vita, ma consumarla per loro, per i propri compagni, non abbandonarli ne rivelarsi indegni di questo, allora veramente trascende se stesso e le sue azioni rasentano il sublime!
Avatar utente
McMirko
Boss
Boss
 
Messaggi: 8579
Iscritto il: sab gen 07, 2006 1:53 am

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda FurettoII » mer ott 23, 2013 4:03 pm

Ho due paia di myco, un paio estivo ed uno invernale. Il paio estivo mi ha deluso per quanto riguarda la longevità, dopo pochi utilizzi si nota l'usura e una cucitura è prossima alla dipartita.
Da Latina con furore!
Avatar utente
FurettoII
osso duro
osso duro
 
Messaggi: 856
Iscritto il: sab gen 12, 2008 8:18 pm
Località: Novara

Re: Comparativa calze tecniche.

Messaggioda ToyBoy » lun nov 04, 2013 1:49 pm

Ho acquistato le CRISPI pathfinder http://www.softair2000.com/crispi_calze-crispi%AE-pathfinder-428_p2162.html . Sono consapevole che sono estive e andiamo verso l'inverno, ma ugualmente le proverò e vedrò di ridare un feedback critico!

Ho provato le calze sul campo e non solo:
le calze sono molto leggere e per nulla costrittive seppur dotate di un buon elastico che anche a seguito di strusciamenti e pose plastiche, dove altre calze acquistate in passato erano scese, queste sono rimaste imperiture dove tirate su ad inizio giornata. i rinforzi sono ottimi in imbottitura e ben posizionati: mai mi era capitato di avere sensazioni così piacevoli al piede con una calza estiva! Anche dopo 18 ore ad averle ai piedi le sfili e non sanno di cane fradicio. Molto piacevole è il rinforzo sul collo del piede che funziona più che bene quando stressato. Seppur estive ho notato che anche a 7-10 °C, se in movimento, non danno alcun sentore di freddo. Prossimamente aggiungerò nota sulla durabilità.
Avatar utente
ToyBoy
divora pallini
divora pallini
 
Messaggi: 528
Iscritto il: lun set 17, 2012 5:01 pm


Torna a Vest e Mimetiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron